“A Trastevere io sono Nannarella, quella vera, sboccata e trasandata. Tra gli aromi e i sapori delle trattorie trovo il mio duplice volto, in perenne altalena tra le lacrime inconsolabili e le risate irrefrenabili “

       (Anna Magnani , attrice)

L’Osteria Romana di Modena è nata dalla Casata Falabella Iacovacci Adinolfi (settima generazione certificata Romana) che per prima ha portato i primi sapori della Tradizione Romanesca risalenti tra il 1555 (anno in cui risalgono i primi accenni storici di famiglia dei Carciofi alla Giudia) e il 1891 anno in cui nasce il Mattatoio di Testaccio.

Da questo momento, nella tradizione culinaria della Capitale si diffuse l’utilizzo del cosidetto quinto quarto, ossia ciò che rimane del bovino dopo il taglio delle parti più nobili (i due quarti anteriori e i due quarti posteriori): frattaglie, coda.

Roma, in pieno centro storico di Modena, la prima Osteria di cucina Romana, la prima di data anche in tutta la provincia, in Emilia Romagna. La passione per Roma, terra natale della famiglia, quando la bisnonna materna Annunziata li viziava con la sua cucina dell’Ariccia insieme alla paterna Palmira, siamo nel 1978 circa.

Ora, pochi tavoli, dal 2007 oltre al grazioso spazio esterno, e il privè “Euclide” appena di fronte all’Osteria, ospitano migliaia di clienti all’anno, deliziandoli con “magia” grazie ai piatti tipici della vera e storica tradizione, senza rivisitazioni, piatti ricchi e vecchi da centinaia di anni.

Atmosfera di casa, calda ma professionale.

Merito dei figli, della mamma che cura gli alimenti freschi giornalmente al Mercato Albinelli in pieno centro. Gli chef, degli addetti al servizio ai tavoli. Una grande famiglia di una volta tra le poche in Italia a poter garantire ai suoi clienti prodotti, acqua e vino, olio, guanciale e pecorino, caffè proprio dalla Regione Lazio, solo Dop e Igp.

“Crediamo che ci sia differenza tra turista e “viaggiatore”: al secondo piace scoprire e per questo motivo siamo ai piedi del palazzo d’epoca del ‘700 Rossi Barattini già Agazzotti in una via volutamente fuori dalla passeggiata di routine ma appena pochi metri dalla via Emilia centro pedonale. Troverete una piccola Osteria dalla grande tradizione della cucina romanesca”.

Siamo specializzati nei Fiori di Zucchina ripieni con la mozzarella di Bufala e acciughe ma qui potrete gustare dal Bucatino all’Amatriciana allo Spaghetto Cacio e Pepe, Tonnarelli fatti in casa, la Gricia, i Carciofi alla Romana, alla Giudia, le Puntarelle in salsa d’acciughe, l’Abbacchio Scottadito, i Saltinbocca, la Coda alla Vaccinara tipicamente Romani. Abbiamo inventato i Suppli ripieni alla Coda alla Vaccinara.

Acqua rigorosamente dal Lazio di Fiuggi, come la Cantina dei Vini del Principe Pallavicini Colonna e della Famiglia Cotarella del famoso Est Est Est!

Olio Prunastro sempre da Roma, come il caffè Palombini.

Inoltre puoi acquistare il primo Aceto Balsamico di Modena I.G.P. imbottigliato dalla prima Osteria Romana in Italia, la Carta Regalo ed altri prodotti personalizzati. Poi è attivo il negozio On Line per le maglie originali e tutti i prodotti originali marchiati Osteria Romana @copyright.